Fire stick con alimentazione: migliori prodotti di Giugno 2021, prezzi, recensioni

Il modo in cui guardiamo la televisione è cambiato. Smart TV e servizi di abbonamento di streaming video hanno relegato in secondo piano la televisione digitale terrestre (DTT). Netflix, HBO, Amazon Prime Video, Fire Stick con alimentazione e Filmin sono solo alcune delle piattaforme che possiamo noleggiare a un canone mensile per accedere al loro catalogo di contenuti, che viene aggiornato per includere nuove serie e film di volta in volta.

Fire Stick con alimentazione

Sebbene la maggior parte dei televisori venduti oggi siano intelligenti, variano notevolmente l’uno dall’altro a seconda del produttore. E non ci riferiamo al design e alle finiture, ma al software che implementano. È comune per ogni marchio utilizzare un sistema operativo diverso: LG con webOS, Samsung con Tizen, Sony e Philips con Android TV (principalmente i modelli di fascia alta), Fire Stick con alimentazione con FireOS. Ognuno ha i suoi pro e contro e, a seconda di quanti anni ha, potrebbero non ricevere più aggiornamenti.

Molti consigliano che quando andiamo a comprare un nuovo televisore non dobbiamo lasciarci trasportare dalle sue funzioni intelligenti, ma che dobbiamo acquisire quello che offre la migliore qualità d’immagine entro le possibilità del budget.

Il motivo è perché possiamo aggiungere un set-top box per dargli intelligenza e le opzioni sul mercato sono sempre più abbondanti. Una di queste opzioni è Fire TV Stick 4K con alimentazione di Amazon.

O perché vogliamo espandere le possibilità della nostra attuale Smart TV o perché vogliamo rendere un televisore intelligente senza accesso a Internet, il dongle dell’azienda di Jeff Bezos è una proposta da considerare, soprattutto se di solito ci avvaliamo dei servizi del gigante dell’e-commerce. Fire TV Stick 4K, ha i contenuti ad alta risoluzione che arrivano sul dongle di Amazon in tutta Europa da poco tempo.

L’unico dispositivo di streaming Amazon che è uscito per primo sulla piazza era il Fire TV Stick con alimentazione di base, la cui qualità dell’immagine era limitata alla risoluzione Full HD. Tuttavia, da tempo ormai è possibile acquistare il Fire TV Stick 4K che, come suggerisce il nome, consente di visualizzare contenuti in 4K e HDR (high dynamic range), sebbene fosse già disponibile in altre nazioni da più tempo.

Telecomando vocale Alexa

Fire Stick 4K con alimentazione è più potente del precedente, e con esso è stato introdotto il telecomando con comando vocale tramite Alexa (acquistabile separatamente per chi possiede il modello base e non ha intenzione di cambiarlo). Con l’assistente Amazon sulla nostra televisione, è come se avessimo un gigantesco Amazon Echo Show, potendogli chiedere qualsiasi informazione o controllare i dispositivi domotici della nostra casa (dobbiamo avere un Echo per questi ultimi).

Sebbene l’aumento delle funzionalità sia molto leggero (1,5 GB di RAM e core da 1,7 GHz rispetto al modello 4K contro 1 GB di RAM e core da 1,3 GHz nel modello base), è sufficiente per essere in grado di fornire contenuti in Dolby Vision e Dolby Atmos, due standard che forniranno la migliore qualità dell’immagine e del suono purché la serie o il film siano supportati.

Il Fire TV Stick 4K di Amazon viene fornito in una scatola arancione alta 16,5 cm per 22 cm di lunghezza e 8,9 cm di spessore.

Il lato frontale mostra il dongle e il telecomando con Alexa, il logo Amazon nell’angolo in basso a sinistra, mentre quello in basso a destra indica che è compatibile con i contenuti 4K HDR. In alto vediamo il nome del dispositivo e un’annotazione che dice che il controllo vocale è incluso con Alexa in diverse lingue. In tre delle facce vediamo alcune delle applicazioni che possiamo usare con lo stick, così come le loro caratteristiche e gli esempi di comandi vocali.

Apriamo la confezione di Fire Stick TV 4K con alimentazione

Quando apriamo la confezione troviamo un cartoncino nero con diverse sezioni in cui sono riposti il Fire TV Stick 4K, il telecomando con Alexa, l’alimentazione, un extender HDMI, il cavo di alimentazione, 2 batterie AAA e la documentazione. Le dimensioni del telecomando sono 38 x 151 x 17 mm, con un peso di 45 grammi che sale a 68 grammi quando si inseriscono le batterie.

Le dimensioni del dongle sono 108 x 30 x 14 mm e il suo peso è di 53,6 grammi, sebbene Amazon informi che le dimensioni e il peso effettivi possano variare a seconda del processo di produzione.

Sia il telecomando che il dongle sono in plastica. Questo telecomando ha più pulsanti dell’originale, essendo in grado di trovare lo spegnimento, il microfono (per attivare Alexa), la rotellina di controllo per spostarsi nell’interfaccia, indietro, avvio, menu, pausa, avanti, aumentare e diminuire il volume e mute. La sensazione che trasmette è buona, ci si sente a proprio agio ed è possibile raggiungere tutti i pulsanti con una mano.

In alto, accanto al pulsante di spegnimento / sospensione, c’è il microfono. Grazie al suo formato, è una delle opzioni più discrete che possiamo trovare, poiché rimane nascosta nella parte posteriore o sul lato del televisore mentre altri dispositivi come Apple TV 4K o Nvidia Shield TV, essendo più grandi, di solito sono visibili e occupano più spazio.

Collegare Fire Stick con alimentazione alla TV

Dopo aver esaminato le caratteristiche delle porte HDMI sulla TV (non sono tutte uguali, c’è un ARC che consente solo 4K a 30 fps, mentre le altre sono 4K a 60 fps), collegare il Fire TV Stick con alimentazione. Se la ricezione della connessione Wi-Fi non è buona, possiamo utilizzare l’adattatore HDMI che viene fornito nella confezione, facendo sì che il dongle si sblocchi un po’.

Può anche essere utile se, a causa della posizione delle porte HDMI sulla TV, il dispositivo non si adatta completamente. Se vogliamo collegarlo tramite Ethernet dobbiamo acquistare separatamente l’accessorio. Amazon consiglia di utilizzare l’alimentazione per fornire alimentazione al Fire TV Stick 4K, avvisando che non dovrebbe funzionare se è collegato direttamente a una delle porte USB della TV.

Tuttavia, è possibile utilizzarlo tramite USB a 5V.

Una volta avviato il dispositivo, bisognerà procedere con la configurazione iniziale, e potrebbe essere necessario accoppiare il telecomando seguendo le istruzioni visualizzate sullo schermo. Per accedere a tutte le funzioni del dispositivo (Prime Video, Prime Music, download delle applicazioni, ecc.) dobbiamo inserire le credenziali del nostro account Amazon.

Se non ne abbiamo uno, ci viene offerta la possibilità di crearlo cliccando sull’opzione Sono un nuovo cliente Amazon. Dopo aver atteso qualche secondo accederemo alla schermata principale, dove si trovano tutte le applicazioni che abbiamo installato, oltre ai consigli per i contenuti di Prime Video e altre piattaforme come Netflix o Atresplayer.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma la tecnologia e l’elettronica sono quelli che preferisco. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
menu
sceltafirestick.it